Sezione: News

Invasione di locuste nel sud di Israele, sulle coste del Mar Rosso.

Nonostante i referti dei medici francesi escludano “qualunque traccia di veleni noti”, Nasser al-Kidwa (nipote di Arafat e rappresentante Olp all’Onu) insiste che “non si può escludere” l’avvelenamento fra le cause di morte di Yasser Arafat.

Yad Vashem (Gerusalemme) ha lanciato domenica un sito web per conservare i nomi delle vittime della Shoà: già registrati 3 milioni di nomi. E il più esaustivo database di questo genere.

Ministero degli esteri israeliano lancia nuovo servizio di video on line. Primo clip: conferenza stampa Shalom-Powell di lunedì mattina a Gerusalemme. Per il link, vedi nel Portale di israele.net, alla voce “siti istituzionali”

In corso domenica elezioni interne del partito di maggioranza Likud per il rinnovo degli organi dirigenti.

Durante operazione di polizia per arrestare Mohammed Ghassan Sheikh (ricercato per terrorismo, a lungo nascosto nella Muqata di Arafat), scoppia scontro a fuoco domenica a Beitunia (presso Ramallah): morti tre terroristi di Fatah, ferito un agente di polizia israeliano.

Secondo recente rapporto presentato alla Knesset, con una media di 2,89 figli la donna israeliana è la più prolifica di tutti i paesi occidentali.

Pm Sharon: Le campagne palestinesi di odio e istigazione alla violenza nei media, nelle moschee, nelle scuole sono più pericolose, per Israele, delle armi.

Scarcerato giovedì Hassan Yusef, un capo Hamas detenuto da 20 mesi.

Crollato giovedì un tunnel usato per il traffico di armi ed esplosivi fra Egitto e striscia di Gaza. Arrestati 3 palestinesi, tratti in salvo dal crollo.