Se gli arabi d’Israele finalmente si svegliano

Avendo messo a fuoco la trappola in cui si trovano i suoi elettori, il parlamentare Mansour Abbas sembra aver deciso che è ora che gli arabi israeliani si preoccupino più di se stessi che degli intransigenti palestinesi

Di Haim Shine

I venti di pace e ragionevolezza che hanno iniziato a spirare tra lo stato d’Israele e diversi paesi arabi sunniti si stanno rapidamente avvicinando ai cittadini arabi d’Israele

Leggi tutto l'articolo ›

Israele al Consiglio di Sicurezza: agite per porre fine alla presenza ostile iraniana in Siria

Damasco lascia mano libera alle forze di Teheran in aperta violazione dell’Accordo di Disimpegno fra Siria e Israele

In una lettera inviata alla presidente di turno del Consiglio di Sicurezza, Inga Rhonda King, l'ambasciatore d’Israele alle Nazioni Unite Gilad Erdan ha esortato l’Onu ad adottare provvedimenti immediati per porre fine alla presenza ostile iraniana in Siria.

Leggi tutto l'articolo ›

Per l’amministrazione Biden sarebbe un errore storico sottovalutare l’Iran

La minaccia rappresentata dal regime di Teheran dovrebbe essere una questione bipartisan: dopo tutto i missili balistici intercontinentali non distinguono tra democratici e repubblicani

Di Emily Schrader

Mentre negli Stati Uniti inizia la transizione dall'amministrazione Trump alla successiva, in Medio Oriente si registra grande preoccupazione per quanto riguarda la futura amministrazione Biden e l'Iran.

Leggi tutto l'articolo ›

Un piccolissimo passo verso la ripresa di colloqui israelo-palestinesi

La ripresa dei contatti fra Autorità Palestinese e Israele è importante, ma pone rimedio a uno solo dei sintomi di una malattia che non può guarire finché i palestinesi dicono no a ogni proposta di compromesso

Di Ben-Dror Yemini

I sei mesi durante i quali l’Autorità Palestinese ha interrotto i rapporti con Israele non hanno provocato un enorme disastro nel campo della sicurezza né una forte recrudescenza del terrorismo, ma sono stati comunque un incubo per i responsabili della sicurezza israeliana.

Leggi tutto l'articolo ›

Quando si infuria con l’Europa, il regime iraniano attacca gli ebrei

Secondo la stampa di Teheran, gli iraniani hanno protetto gli ebrei, che non significa i sionisti, fuggiti dalla Shoà, che non c’è mai stata, ma il vero Olocausto è stato compiuto dagli ebrei, che significa i sionisti. Chiaro, no?

Di Seth J. Frantzman

Sono gli ebrei i responsabili di un vero "Olocausto", più di mille anni fa, al confine dell’odierno Yemen. E’ quanto sostiene un articolo pubblicato dall'agenzia semi-ufficiale iraniana Fars News.

Leggi tutto l'articolo ›

Quello strano fulmine che colpisce due volte nello stesso modo

I cosiddetti “malfunzionamenti da intemperie” nei sistemi di lancio di razzi di Hamas sono qualcosa che Israele non può tollerare, e bisogna farlo capire ai capi di Gaza

Di Yoav Limor

Domenica scorsa l'establishment della difesa israeliana ha preferito accontentarsi della versione di Hamas secondo cui è stato il maltempo a causare un malfunzionamento delle apparecchiature che, a sua volta, ha innescato il lancio accidentale di razzi diretti verso il centro di Israele.

Leggi tutto l'articolo ›

Per un islam arabo e sionista

Non c'è nulla nella storia araba e nell'islam che esiga una feroce opposizione all’idea che gli ebrei possano governare se stessi nella regione dove si sono forgiati come popolo e nazione

Di Einat Wilf, Ibrahim Al Rashidi and Maryam AlZaabi

Siamo una sionista ebrea, un sionista arabo e una sionista musulmana. È ora di sbarazzarsi dell'idea che per essere un fiero arabo e musulmano bisogna essere anti-sionisti.

Leggi tutto l'articolo ›