L’inascoltato allarme del generale americano

Tutti i gruppi jihadisti condividono il proposito di attaccare gli interessi occidentali o direttamente i paesi occidentali

Di Clifford D. May

Due recenti interviste sono state oggetto di un vivace dibattito all'interno della cosiddetta comunità della politica estera. Prima quella dove il presidente americano Barack Obama descriveva a Thomas Friedman del New York Times un mondo in cui le guerre terminano senza "nessun vincitore e non sconfitto".

Leggi tutto l'articolo ›

Il piano di Hamas: una serie di attentati anti-israeliani per strappare il potere all’Autorità Palestinese in Cisgiordania

Abu Mazen “molto preoccupato” per il piano scoperto dai servizi di sicurezza israeliani

Alla notizia, rivelata dai servizi di sicurezza israeliani, che Hamas stava pianificando una sorta di “terza intifada” in Cisgiordania con lo scopo di rovesciare il governo dell’Autorità Palestinese, il presidente Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ha detto che sta seguendo con grande preoccupazione lo sviluppo delle informazioni

Leggi tutto l'articolo ›

“Una vergogna per la causa dei diritti umani”

Il Consiglio Onu per i diritti umani ha trovato il presidente di Commissione che voleva: pregiudizialmente anti-israeliano. Per la gioia della stampa che ama credere a dati e rapporti infondati

Alcuni commenti dalla stampa israeliana

Scrive Ben-Dror Yemini, su YneNews: «Mettiamo le cose nel giusto ordine causale: senza una chiara posizione anti-israeliana, William Schabas non sarebbe stato scelto per presiedere la Commissione Onu incaricata di indagare sui crimini di Israele.

Leggi tutto l'articolo ›

Combattere Hamas per frenare lo tsunami islamista

I tunnel e i razzi che oggi colpiscono da Gaza, domani colpiranno nel cuore del libero Occidente

Di Eitan Haber

Con tutto il dovuto rispetto, e di rispetto ce n'è tanto, il problema urgente in questo momento resta quello dei razzi e colpi di mortaio sparati sulle comunità israeliane nei dintorni della striscia di Gaza e il timore che riprenda il lancio di razzi verso il cuore stesso dello stato d'Israele.

Leggi tutto l'articolo ›

Quella contro Hamas e contro i jihadisti iracheni è la stessa guerra

Ma gli europei continuano a distinguere fra terrorismo accettabile e inaccettabile

Di Boaz Bismuth

Anche l’Occidente si appresta a tornare in guerra. Lo scorso fine settimana il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dato alla Air Force americana il via libera per attaccare in Iraq lo “Stato Islamico (in Iraq e nel Levante)” allo scopo di impedire che il gruppo jihadista sunnita commetta un genocidio.

Leggi tutto l'articolo ›