La bizzarra conta dei centimetri di pelle femminile coperta, vista dalle spiagge israeliane

Le società occidentali potrebbero imparare qualcosa dalla condizione delle minoranze in Israele, un paese certamente non sospettabile di “sottomissione” all’islam

Editoriale del Jerusalem Post

Lunedì scorso il fotografo del Jerusalem Post Marc Israel Sellem è andato sulla spiaggia vicina al vecchio porto di Jaffa e ha fotografato tre donne che si godevano una giornata nella sabbia.

Leggi tutto l'articolo ›

Una nuova Onu, fedele agli ideali di 70 anni fa

La nomina di un nuovo Segretario generale e la sessione dell'Assemblea Generale del mese prossimo offrono l'occasione per porre fine al pregiudizio anti-israeliano delle Nazioni Unite

Editoriale del Jerusalem Post

L’inclinazione delle Nazioni Unite contro Israele è un fatto ben documentato. Il punto più basso è stato senza dubbio la risoluzione, approvata nel 1975 su impulso dell’Unione Sovietica, che equiparava il sionismo al razzismo.

Leggi tutto l'articolo ›

“Il Monte del Tempio non sarà governato dalle regole in vigore alla Mecca”

Israele respinge i tentativi in corso di vietare agli ebrei l’accesso allo storico sito di Gerusalemme

Israele non permetterà che sul Monte del Tempio di Gerusalemme vengano applicate le regole della Mecca e Medina. Lo ha detto lunedì il parlamentare israeliano Avi Dichter, presidente della Commissione esteri e difesa della Knesset, riferendosi alle città sante in Arabia Saudita nelle quali l'ingresso è vietato ai non musulmani.

Leggi tutto l'articolo ›