Razzo palestinese colpisce un’abitazione israeliana a Beersheba

Hamas e Jihad Islamica continuano la loro folle guerra, anche se Gaza non è più occupata, di fatto e di diritto, da più di 13 anni

Con un’analisi di Leonard Grunstein

Nella notte fra martedì e mercoledì una casa israeliana nella città meridionale di Beersheba è stata centrata da un razzo lanciato da Gaza. Un secondo razzo sparato da Gaza si è abbattuto al largo della costa di Bat Yam, della regione metropolitana di Tel Aviv.

Leggi tutto l'articolo ›

Hamas gioca col fuoco. Liberman: “Abbiamo esaurito tutte le opzioni diplomatiche”

Per il ministro della difesa israeliano, gli attacchi di venerdì scorso sono la goccia che ha fatto traboccare il vaso

Il ministro israeliano della difesa Avigdor Liberman intende chiedere ai suoi colleghi di governo di autorizzare un intervento militare su larga scala contro Hamas nella striscia di Gaza a causa delle incessanti violenze istigate dal gruppo terroristico palestinese ai confini con Israele.

Leggi tutto l'articolo ›

Netanyahu: “Se Hamas ha un po’ di cervello fermerà le violenze: subito”

Abu Mazen silura ogni iniziativa di mediazione, Hamas minaccia “migliaia di martiri”. E un soldato israeliano scrive: sogno la pace, ma finché non lo fanno i nostri vicini devo difendere il mio popolo dal massacro che la fine dello stato di Israele comporterebbe

Se Hamas non fermerà i suoi violenti attacchi contro Israele, allora ci penserà Israele a fermarli con azioni molto energiche.

Leggi tutto l'articolo ›

Quella fragile coesistenza alla mercé di terroristi e sobillatori

Buona parte del problema sta nella cultura del martirio, alimentata tanto dall'Autorità Palestinese quanto dalle organizzazioni islamiste

Editoriale del Jerusalem Post

Il terrorista che ha compiuto l'attentato di domenica scorsa nel parco industriale di Barkan, in Samaria (Cisgiordania settentrionale), ha ucciso due israeliani – Ziv Hajbi, 35enne padre di tre figli, e Kim Levengrond-Yehezkel, 28enne madre di un bimbo di un anno – e ha ferito un'altra ebrea israeliana, Sara Vaturi, di 54 anni.

Leggi tutto l'articolo ›

“Non presteremo attenzione al cinico sdottoreggiare di chi usa Khan al-Ahmar per denigrare Israele”

La cosa giusta da fare è spostare di pochi km quella trentina di famiglie beduine che vivono nelle baracche illegali sorte in un luogo senza servizi e a rischio per la salute, specie dei bambini

Di Avigdor Liberman

E di nuovo si è avviato il consueto coro internazionale contro Israele, questa volta per via della decisione del governo israeliano di mettere in atto una sentenza giudiziaria relativa al trasferimento di un piccolo gruppo di abusivi da Khan al-Ahmar, un agglomerato costruito illegalmente nei pressi di Gerusalemme.

Leggi tutto l'articolo ›

Ai ferri corti fra loro, Hamas e Autorità Palestinese giocano col fuoco sulla pelle di Gaza, fra minacce e ricatti

Ma i territori palestinesi non sono che uno dei fronti da cui Israele deve guardarsi

Furibondo per il proposito del Qatar di inviare aiuti alla striscia di Gaza, il presidente dell'Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ha fatto sapere sabato che intende tagliare completamente il flusso di fondi verso l'enclave controllata da Hamas.

Leggi tutto l'articolo ›