I libri di testo delle scuole di Assad insegnano jihad e odio contro ebrei, Israele e Occidente

Secondo un recente studio, i programmi scolastici del regime siriano non soddisfano gli standard dell'Unesco sull’insegnamento di pace e tolleranza

Un nuovo rapporto che ha analizzato oltre 50 testi scolastici usati nelle scuole del regime siriano controllato da Assad ha rilevato una considerevole tendenza a insegnare l’odio verso le altre nazioni, in particolare Israele, e a predicare la jihad (la guerra santa) in nome della “causa palestinese”.

Leggi tutto l'articolo ›

“L’esercito islamico in Siria aspetta solo l’ordine di distruggere Israele”

Lo ha dichiarato il vice comandante delle Guardie Rivoluzionarie iraniane, attribuendo tutti i mali del Medio Oriente al “regime fittizio e privo di radici storiche chiamato Israele”

"L'esercito islamico in Siria", schierato sulle alture del Golan, non aspetta altro che l’ordine di annientare il "malvagio regime" israeliano. Lo ha dichiarato, in un recente discorso, il vice comandante del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane, Hossein Salami

Leggi tutto l'articolo ›

Gli “eroi” di Abu Mazen

La TV dell’Autorità Palestinese celebra i terroristi che parteciparono all'atroce linciaggio dei riservisti israeliani trucidati a Ramallah nel 2000

Nell'ottobre 2000 due riservisti israeliani, Vadim Nurzhitz e Yossi Avrahami, entrarono per sbaglio a Ramallah, città sotto il controllo dell’Autorità Palestinese, e vennero selvaggiamente linciati da una folla palestinese che li trucidò e ne mutilò orrendamente i corpi.

Leggi tutto l'articolo ›

Quel che gli europei non capiscono di Israele e del Medio Oriente

A differenza della pacifica Europa, il Medio Oriente è una regione dominata dai conflitti, dove si fa la guerra per conseguire obiettivi politici, l'uso della forza rende popolari, la paura d’essere cancellati come entità politica è concreta e non è un’esclusiva di Israele

Di Efraim Inbar

Molti, israeliani e non, lamentano gli insuccessi della diplomazia pubblica d’Israele nel cercare di spiegare all’estero le ragioni del paese.

Leggi tutto l'articolo ›

In nome della pace, basta con la politica dei “pagati per uccidere”

L'Autorità Palestinese diffonde un messaggio molto chiaro: violenza e spargimenti di sangue pagano e arricchiscono, pace e riconciliazione no. La nuova legge israeliana punta a fermare questa assurdità

Di Elazar Stern

Nel suo bilancio 2018, approvato a marzo dal presidente Abu Mazen, l'Autorità Palestinese ha destinato circa 360 milioni di dollari – pressappoco il 7% del suo budget – a due istituzioni che premiano terroristi condannati che scontano pene detentive in Israele, terroristi scarcerati e famiglie di terroristi

Leggi tutto l'articolo ›

Qualche notizia che difficilmente troverete sui mass-media internazionali

Bambini palestinesi e siriani curati gratis in Israele, e il giornalista giordano che dice: Magari le galere arabe fossero come i penitenziari israeliani

Un gruppo di medici israeliani che ha salvato migliaia di bambini cardiopatici sia palestinesi che di altri 57 paesi è stato insignito la scorsa settimana alle Nazioni Unite dell’UN Population Award per il salvataggio di giovani vite, in particolare nei paesi devastati dalla guerra e in via di sviluppo.

Leggi tutto l'articolo ›