Quella strana alleanza fra estrema destra, estrema sinistra, tiranni mediorientali, islamisti sciiti e sunniti

Amalgamati dal comune disprezzo per liberalismo, ebrei e minoranze, formano un cocktail tossico per il tessuto delle nostre società

Di Julie Lenarz

Quando si analizzano i social network suprematisti bianchi ci si aspetta di trovare stereotipi antisemiti, celebrazioni di Hitler e immagini di svastiche. Quello che non è così ovvio aspettarsi sono gli elogi di un dittatore mediorientale.

Leggi tutto l'articolo ›

“La tendenza araba a spiegare tutto con teorie cospirative impedisce vere analisi e vere riforme”

Lo afferma un noto editorialista del quotidiano giordano Al-Dustour

Di 'Abd Al-Hamid Al-Majjali

Gli arabi sembrano credere alle teorie cospirative più di qualsiasi altra popolazione al mondo e vi fanno continuamente ricorso per spiegare eventi politici, sociali e altri ancora. Sono teorie rassicuranti e che richiedono un minimo sforzo intellettuale.

Leggi tutto l'articolo ›

Una palestinese che rifiuta l’odio in cui è stata cresciuta, un musulmano che serve da volontario nelle forze armate israeliane

Testimonianze da una realtà assai più sfaccettata di come viene descritta da propagandisti e osservatori faziosi

Una palestinese, fra l’altro nipote di uno dei fondatori del movimento Fatah, ha recentemente dichiarato la sua inequivocabile condanna degli attacchi terroristici condotti da palestinesi contro israeliani, e ha menzionato come causa principale dei continui attentati l'educazione alla violenza cui sono sottoposti i giovani palestinesi.

Leggi tutto l'articolo ›

In salvo a Gerusalemme, la blogger che rischiava l’espulsione in Iran ringrazia Israele d’averle salvato la vita

Il direttore di Times of Israel: “Non c’è stato nessuno che mi abbia detto che non c'era niente da fare. Da giornalista, critico spesso il mio paese ma oggi sono fiero dello Stato di Israele”

Poche ore dopo il suo arrivo all'aeroporto di Ben Gurion, giovedì mattina, la giornalista e dissidente iraniana Neda Amin, che temeva d’essere espulsa dalla Turchia verso il suo paese natale, ha ringraziato Israele in una conferenza stampa per averle offerto rifugio e averle salvato la vita.

Leggi tutto l'articolo ›

“Ho una proposta: Betlemme capitale della Palestina”

"Vediamo se il mondo cristiano sarà disposto ad accettare che il luogo natale di Gesù vanga trasformato nella capitale di coloro che ne hanno cacciato la popolazione cristiana"

Di Barry Shaw

Il mondo si è rivelato assai miope quando ha accettato di dichiarare che il sito del Tempio di Gerusalemme e il Muro Occidentale, ultimo resto dei contrafforti del Monte del Tempio, sono islamici e non fanno parte di Israele.

Leggi tutto l'articolo ›